A tutela della categoria professionale, l’Ordine degli Ingegneri di Bologna condivide il contenuto e gli auspici della lettera “RICHIESTA DI ISTITUZIONE DEL RUOLO PROFESSIONALE PER GLI INGEGNERI DIPENDENTI REGOLARMENTE ISCRITTI AGLI ORDINI DEGLI INGEGNERIdi cui sono firmatari numerosi ordini d’Italia, indirizzata al CNI –  Consiglio Nazionale degli Ingegneri. L’obiettivo, condiviso anche dal nostro Ordine di Bologna, è creare un tavolo tecnico permanente e istituire un contratto nazionale per gli Ingegneri Dipendenti privati e pubblici

L’istituzione del ruolo professionale per gli ingegneri dipendenti è una questione fortemente attuale, per altro oggetto di mozione finale di svariati congressi nazionali e affermata in varie altre occasioni.

Si evidenzia come per qualità di mansione ed elevate responsabilità per i colleghi dipendenti non corrispondano: un ruolo contrattuale specifico, una conseguente adeguata remunerazione e plausibili possibilità di carriera.

L’Ordine di Bologna ritiene che per l’ammissione al ruolo professionale di Ingegnere dipendente siano necessari il superamento dell’Esame di Stato abilitante, l’iscrizione e permanenza in un Albo territoriale degli Ingegneri e gli adempimenti alla formazione continua.

L’Ordine degli Ingegneri di Bologna è pronto a partecipare e a sostenere le specificità delle prestazioni di Ingegneria in tutti i tavoli e le sedi in cui verranno discusse.

Leggi anche l’iniziativa “Servono più Dirigenti Ingegneri per la Pubblica Amministrazione Italiana” condotta dal nostro Ordine degli Ingegneri di Bologna.

Share This