Normativa

Regolamento per l’aggiornamento della competenza professionale (Pubblicato nel Bollettino Ufficiale del Ministero della Giustizia n. 13 del 15/07/2013)

 


Linee di Indirizzo

Linee di Indirizzo1 (Approvate dal Consiglio Nazionale nella seduta del 13/12/2013)

Linee di Indirizzo 2 (Circolare del CNI n. 376 del 23/05/2014)

Linee di Indirizzo 3 (Circolare del CNI n.450 del 19/11/2014)

Linee di Indirizzo 4 (Circolare del CNI n.722 del 27/04/2016)

 


Aggiornamento Informale

Autocertificazione richiesta 15 CFP per aggiornamento informale

Allegato 1

Guida alla compilazione

Proroga scadenza invio modulo


Esoneri

Gli iscritti che si trovano nelle condizioni di poter richiedere l’esonero di cui all’art. 11 del Regolamento sulla formazione continua (maternità o paternità, malattia o infortunio, assistenza a figli o parenti di primo grado affetti da grave malattia o infortunio) o che si trovano all’estero per motivi di lavoro per un periodo superiore ai 6 mesi, possono compilare la richiesta utilizzando il relativo modulo ed inviarla all’indirizzo: formazione@ordingbo.it, unitamente alla copia del proprio documento di indentità. L’ Ordine, valutata la documentazione prodotta dal professionista, provvederà a riconoscere l’esonero in misura di 2,5 CFP/mese. Successivamente ne invierà comunicazione sia al proprio iscritto che all’Anagrafe nazionale dei crediti, istituita presso il CNI. Si ricorda che durante il periodo di esonero non saranno cumulati CFP per la partecipazione ad eventi formativi. Infine, con riferimento all’esonero da maternità o paternità, si segnala che è possibile richiederlo per un periodo massimo di 1 anno, successivamente alla nascita del figlio. Tale periodo può anche essere frazionato tra i due genitori se ingegneri entrambi iscritti ad un Ordine (per un periodo totale che non potrà in ogni caso superare i 12 mesi, anche fruiti contemporaneamente da entrambi i genitori). L’esonero per maternità o paternità è concesso solo entro il compimento del 2° anno di vita del bambino. In caso di maternità a rischio, è possibile chiedere un esonero per malattia per i mesi precedenti il parto.


MODULISTICA:

Richiesta d’istanza esonero maternità/paternità

Autocertificazione nascita figlio

Permanenza all’estero

Portatore handicap permanente

Malattia croniche

Assistenza malattia ed infortunio

Malattia ed infortunio

Servizio militare volontario

Share This