Introduzione

In attuazione delle disposizioni di cui all’art.7 del decreto del Presidente della Repubblica 7 agosto 2012 n.137, il CNI ha emanato il Regolamento per l’aggiornamento professionale degli Ingegneri (pubblicato sul Bollettino Ufficiale del Ministero della Giustizia n. 13 del 15 luglio 2013) e le relative linee di indirizzo, che disciplinano la formazione continua dei professionisti iscritti all’Albo degli Ingegneri, ai fini dell’assolvimento dell’obbligo di aggiornamento della competenza professionale.

L’obbligo riguarda tutti i professionisti iscritti all’Albo degli Ingegneri, ossia coloro che esercitano la “professione regolamentata”, intesa come l’attività, o l’insieme delle attività, il cui esercizio è consentito solo a seguito d’iscrizione in ordini o collegi subordinatamente al possesso di qualifiche professionali o al l’accertamento delle specifiche professionalità (DPR 137/2012 – art. 1, comma 1). Chi non esercita la professione regolamentata, può rimanere iscritto all’albo senza assolvere l’obbligo della formazione continua.

Per esercitare la professione, l’iscritto all’albo deve essere in possesso di un minimo di 30 crediti (CFP). Attraverso un’autocertificazione da inviare all’Anagrafe nazionale (CNI), gli iscritti possono ottenere il riconoscimento di 15 CFP/anno relativi all’attività professionale dimostrabile.

L’obbligo formativo per i neoiscritti comprende inoltre 5 crediti sull’etica e la deontologia professionale, da conseguire obbligatoriamente entro il primo anno solare successivo a quello di iscrizione.

Per qualunque quesito è sempre possibile inviare una email all’indirizzo dedicato: formazione@ordingbo.it

Per informazioni riguardanti la formazione contattare il numero: 051 235412 (tasto 3)

Orari:
Lunedì e mercoledì 15.00-18.00; martedì, giovedì e venerdì 09:30-12:30
MAIL: formazione@ordingbo.it

Share This