Ruolo_Committente

Il GDL Sicurezza – Area Tematica Sicurezza cantieri dell’Ordine Ingegneri della provincia di Bologna, ha aggiornato l’ opuscolo “Ruolo e responsabilità del Committente”, già redatto a Novembre 2014, per fornire una guida che conduca passo dopo passo i Committenti alla buona gestione e quindi alla buona riuscita dell’opera.

 

II D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. al Titolo IV – Capo I – Art. 89, comma 1, lett. b) cita: “il committente è il soggetto per conto del quale l’intera opera viene realizzata, indipendentemente da eventuali frazionamenti della sua realizzazione. Nel caso di appalto di opera pubblica, il committente è il soggetto titolare del potere decisionale e di spesa relativo alla gestione dell’appalto”.

Nel processo di realizzazione di un’opera, il Committente è il primo anello della catena che riguarda la sicurezza, in quanto ha potere DECISIONALE e di SPESA. Questi due poteri gli permettono di scegliere i professionisti coinvolti (progettisti, direttore dei lavori, responsabile dei lavori, coordinatore in fase di progettazione e coordinatore in fase di esecuzione) e le imprese esecutrici dell’opera in base alle qualifiche tecnico-professionali e in base a un criterio economico.

Sulla base di queste definizioni, si delineano una serie di responsabilità appartenenti a questa figura della sicurezza, elencate e descritte nel D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. all’art. 90, alcune delle quali:
– Nomina e si rapporta con il CSP e CSE;
– Procede a notificare il cantiere alle ASL ed alla Direzioni Territoriale del Lavoro;
– Verifica l’idoneità tecnico-professionale delle imprese.

L’opuscolo fornisce, inoltre, una raccolta di utili consigli sulla sicurezza che guidano i committenti prima, durante ed a fine lavori, come ad esempio:
– rivolgersi ad un professionista che ricopra la carica di Responsabile dei lavori, se non si possiede una formazione tecnica in materia di edilizia e di sicurezza nei cantieri;
– individuare la figura del Coordinatore della sicurezza sulla base di una comprovata esperienza e serietà professionale;
– scegliere l’impresa di fiducia e di riconosciuta capacità tecnico-professionale anche nell’applicazione delle misure di sicurezza e salute dei lavoratori in cantiere.

SCARICA L’OPUSCOLO AGGIORNATO A cura del GDL Sicurezza – Area Tematica Sicurezza cantieri dell’Ordine Ingegneri della provincia di Bologna 

Share This